YOGA SUP

11 Feb YOGA SUP

L’avevo visto fare su Instagram, e sta spopolando in California grazie alla carismatica Dashama, ma finchè non si prova è veramente difficile riuscire a spiegare cosa c’è di tanto coinvolgente riguardo allo Yoga Sup.

slide_blog_2

Nusa Lembongan: mare troppo piatto per fare surf nel reef, ma abbastanza movimentato per rendere una postura come il Guerriero una vera battaglia!

Così, al primo giorno senza onde in quest’isolotto dell’Indonesia dove mi trovo da qualche settimana, sono corsa a cercarmi una tavola da SUP. L’idea mi sembrava allettante: combinare le posture dello yoga, l’introspezione e la concentrazione di questa pratica, all’equilibrio del surf, usando una tavola in mezzo al mare al posto di un tappetino antiscivolo dentro a uno shala.

Ed effettivamente lo Yoga Sup è stato una rivelazione!

DCIM100GOPROG0054109.

Aratro a una gamba per rilassare la schiena.

Quando associ lo yoga con gli elementi della natura, ottieni i benefici aggiuntivi che ti porta il contatto con questa. Se fare yoga in spiaggia davanti al mare è già stupendo, pensa a come sia farlo in acqua!

Per cui direi che una delle attrazioni principali dello Yoga Sup è anzitutto la location: lo Yoga Sup si fa a mare, per cui può essere considerato uno sport acquatico alla stregua del surf – con il quale a mio parere condivide più punti in comune che con il SUP, visto che restare in equilibrio su una tavola di 11′ piedi durante alcune posture dello yoga è più complicato di prendere un’onda di 3 metri!

E questo sarebbe il secondo punto: per chi fa surf, lo yoga sup è anche meglio dello skate per allenare l’equilibrio sulla tavola nelle giornate senza onde. Una postura come quella del triangolo, che è considerata tra quelle più semplici sul tappetino, richiede uno sforzo addominale inaspettato sulla tavola. Lo Yoga Sup può essere più stancante di una sessione di yoga normale, perchè praticamente per tutto il tempo si è costretti a strizzare gli addominali per restare in equilibrio (not bad!).

E fin qui le caratteristiche che lo rendono uno sport acquatico a tutti gli effetti. Ma oltre a questo, lo yoga SUP è anche Yoga a tutti gli effetti!

Proprio perchè l’equilibrio è molto più precario, è fondamentale evitare micro-movimenti e mantenere lo sguardo fisso su un punto focale nell’acqua. Per questo motivo, la concentrazione è maggiore che nello yoga classico, ed è praticamente impossibile distrarsi. In pratica è sport e meditazione a tutti gli effetti.

alabasana: locusta= questa postura allena incredibilimente la schiena e le gambe per remare durante il surf! Provare per credere!

alabasana: locusta= questa postura allena incredibilimente la schiena e le gambe per remare durante il surf! Provare per credere!

 

Dwi Pada Viparita Dandasana, postura avanzata

Dwi Pada Viparita Dandasana, postura avanzata

 

Non solo posture complesse: gli asana da seduto diventano incredibilmente rilassanti al mare!

Non solo posture complesse: gli asana da seduto diventano incredibilmente rilassanti al mare!

dsc_0289

Delfino- push up con lavoro doppio per gli addominali!

 

Penso che in Sicilia lo Yoga- SUP abbia un potenziale tremendo, sia tra coloro che cercano un’attività rilassante e a contatto con il mare (e che non si sognerebbero mai di fare kite o surf); sia per coloro che fanno surf/kite e cercano un’alternativa nelle giornate di mare piatto, che però sia più impegnativo del SUP su acqua piatta.

Per chi volesse provarlo in Sicilia orientale, tra due settimane ritorniamo in Italia!

Grazie a Roxy Italia per i comodissimi Surf Leggins! (Tra due settimane disponibili anche in negozio da me assieme alla nuova collezione 2015!)

SUP Yoga al tramonto in compagnia di Maria- istruttrice di Yoga SUP a Mallorca!

SUP Yoga al tramonto in compagnia di Maria- istruttrice di Yoga SUP a Mallorca!



Please wait...

Subscribe to our newsletter

Want to be notified when our article is published? Enter your email address and name below to be the first to know.

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su maggiori informazioni

Cookie Policy
I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che un sito invia al browser dell'utente (per esempio Internet Explorer, Mozilla Firefox o Google Chrome), il quale li memorizza per poi ritrasmetterli allo stesso sito alla successiva visita del medesimo utente.
Il sito yogawithameriga.com utilizza cookie. I cookie inviati dal sito sono utilizzati esclusivamente per motivi tecnici, come per esempio permettere l'autenticazione ad aree riservate o memorizzare preferenze temporanee dell'utente.
I cookie inviati dal sito non sono in alcun modo utilizzati per attività di profilazione dei visitatori e non consentono la raccolta di informazioni personali relative agli utenti.
Cookie di terze parti
Il sito fa uso di contenuti di terze parti (mediante tecniche di embedding di risorse), è pertanto possibile che durante la visita al portale altri cookie, sia tecnici sia in grado di effettuare profilazione dell'utente, vengano inviati da questi soggetti terzi al terminale dell'utente.
L'informativa sul trattamento e il consenso all'uso sono responsabilità dei fornitori di detti servizi, riportiamo qui l'elenco dei servizi utilizzati e un link alle relative informative riguardo alla privacy e all'uso dei cookie provenienti dai loro server.
- Google e Youtube (informativa)
- Facebook (informativa)
Rifiuto dei cookie tramite impostazioni del terminale
E' facolta dell'utente che visita il sito rifiutare in toto o in parte i cookie inviati sia dal portale che da siti terzi, agendo sulle impostazioni disponibili nel browser. Per avere istruzioni specifiche riguardo al proprio browser visualizzare l'help fornito con il software o visitare il sito del relativo produttore.
La disabilitazione dei cookie potrebbe impedire il corretto funzionamento di alcuni servizi o la fruizione di alcuni contenuti.

Chiudi